ARTE SICUREZZA

Agevolazioni impianti allarme


Detrazioni Fiscali ed Ecoincentivi per impianti di allarme

Detrazioni Fiscali ed Ecoincentivi per Recupero lavori di Ristrutturazione sono state estese anche agli impianti elettrici.

In base alle indicazioni dell’Agenzia delle Entrate sono infatti agevolabili la sostituzione dell’impianto elettrico o la sua integrazione per messa a norma, sia per gli impianti delle singole unità abitative che per quelli condominiali. In particolare, per le singole unità abitative rientrano anche gli interventi al sistema di allarme/sistemi antifurto, ovvero:

  • installazione, sostituzione dell’impianto o riparazione con innovazioni a finestre esterne
  • installazione apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline
  • installazione fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati

Perché conviene installare un nuovo impianto di allarme o sistema antifurto entro la fine del 2015?

Installare un impianto di allarme entro il 31 dicembre 2016 conviene perché la Legge di Stabilità approvata a fine 2013 ha prorogato il bonus fiscale per le ristrutturazioni edilizie prevede detrazioni fiscali del 40% per le spese sostenute dal 1° gennaio 2016 fino al 31.12.2016.

Cosa succederà dopo il 2016?

Dopo il 31 dicembre 2016, il bonus non cesserà, ma potrà continuare ad essere fruito nella misura prevista “a regime” del 36% ed entro un limite massimo di spese detraibili di 48.000€ per unità immobiliare.

Il bonus opera sotto forma di detrazione dall’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione delle abitazioni e delle parti comuni negli edifici residenziali. La detrazione è ripartita in dieci quote annuali costanti e di pari importo nell’anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi.

Per ulteriori informazioni contattaci.

installa-ora